L'angolo adatto per nani, ballerine, cantanti, troie, alcolizzati e illusi. Ovviamente qui nulla è serio...se sei dei nostri...benvenuto, entra pure

domenica, gennaio 20, 2008

Ho visto il buio

Si diceva che alla volte, almeno una volta, le cose vanno bene e migliorano.
Di tanto in tanto. Il trucco credo sia il far le cose passo passo.
Potevo anche uscire oggi, ma farmi male dopo 5 secondi di una partita, sarebbe stato davvero ridicolo. Soltanto a letto credo di aver dato prestazioni più scarse, soltanto nei miei rapporti quotidiani ho deluso in meno tempo.
Meglio farne 90 di minuti e poi stare bloccato su un divano e stasera uscire zoppicando. Posso sempre dire di esserci stato sino alla fine e poi per Lui farei di tutto.
Sarà che ieri sera mangiare al buio mi ha fatto venire un pò di ansia.
Ci penso troppo spesso e credo che sia questo stato a darmi l'inquietudine.
Vorrei essere sereno avendo di fianco una ragazza che mi vuole davvero bene.
Non è facile per uno stronzo come me, me ne rendo conto. Non è facile neppure dirle certe cose, mettersi a nudo ti rende sempre debole e senza ripari.
Poi alla festa, dal nulla, la rivedo dopo due anni. Sempre fottutamente bellissima.
Ma non mi ha fatto male vedere Lei, anzi era un piacere nuovo, mi ha fatto male pensare a quanto stavo bene in quel periodo, a quanto ero sereno e a quanto non mi rendevo conto di esserlo.
Ho pensato che sono tre anni che giro per il Mondo,il mio Mondo, in cerca di qualcosa che non so. Anzi forse lo so. Sì lo so...però è che quando penso di aver trovato la ragazza che potrebbe andar bene, che mi piace e anche tanto, finisce sempre male.
Capita ogni volta che mi invaghisco o mi innamoro, è successo solo 2 volte sia chiaro, anche se non so cosa sia l'Amore. Capita ogni volta che provo a non rifare gli errori che ho fatto con Lei, capita quando ho voglia di stare bene con una ragazza.
Forse c'è un disegno che mi vuole sempre così, che mi vorrà sempre così.
Forse sarà solo colpa mia e allora devo solo stare zitto e andare a cagare. Forse lo merito.
Ma a me così fa schifo e basta. Vorrei capire, non so che fare, come comportarmi e sicuramente scrivere qui non è l'idea migliore.
Sarà bello, sarà il sale della vita, ma mi piacerebbe tanto avere la testa sgombra...

6 commenti:

Lucrezia ha detto...

"Non pentirti, non giudicarti. Sei quello che sei e non c'è niente di meglio al mondo"... parole vere anche se tratte da un film idiota ;-)
Non disperare! L'Amore, quello vero, esiste e prima o poi arriva. Per tutti. Basta saper aspettare e "cogliere la rosa quand'è il momento"...

Sara ha detto...

ehi ragazzino, questa volta sei tu che ti piangi addosso, non essere pessimista.
aspetta e vedrai.

krepa ha detto...

@lucrezia:dici? più passa il tempo più penso che non sia così per tutti. mi convinco anche non sia per forza un male
@sara:hai ragione...infatti mi pare sia giunto il momento di reagire

betazed ha detto...

ed a natale...scopro che lui...si è sposato. Forse oggi non sarebbe l'uomo per me. Cresciuti e diventati persone diverse. Però ogni volta che lo guardo ritovo i miei errori nei suoi occhi, ritrovo l'imperizia nel mio senso di lebertà, ritrovo le autoaccuse e il ricordo di come ero felice a fianco alle sue spalle...
Cerco altre spalle alle quali accompagnarmi...con un sorriso maggiomente complice, con la stessa leggerezza, intima consapevolezza, profondo senso di appartenenza...

krepa ha detto...

@betazed:la cosa brutta a distanza di tempo è pensare e struggersi sugli errori...però la cosa bella è avere ancora la voglia di vivere certe situazioni, certe emozioni, con altra gente, ma con un "Te" migliorato dalle precedenti esperienze...cercando altri occhi, altre mani, altre spalle...dando ciò che di meglio hai...

betazed ha detto...

agli errori penso. perchè son stati mezzo tramite il quale la fine ha avuto modo di essere. E perchè sono mio limite e devono essere mio obiettivo di miglioramento in divenire.
Ma la speranza resta. Resta la voglia di accompagnarmi a spalle nuove, di tornare a sentire quel senso di appartenenza di un abbraccio capace di fagogitarmi.
bacio,
betazed