L'angolo adatto per nani, ballerine, cantanti, troie, alcolizzati e illusi. Ovviamente qui nulla è serio...se sei dei nostri...benvenuto, entra pure

venerdì, febbraio 03, 2006

Alba Miami- Il killer dei trans. parte 2

Intanto rileggi la prima parte....QUI....

Le settimane seguenti all'omicidio di Fernandino passarono lente e silenziose.
La strana soppia rimase chiusa nell'ufficio al "PitchPitByNight", dove Boogie
cercava di dare una mano ai due. I tentativi di Miami di convincere il buon
Albany a travestirsi erano inutili.

Miami-"frate, l'altra volta io, ora tu...1 a 1 e palla al centro"
Albany-"ma perchè io?"
BoogieMan-"sei scemo? siete in due, tolto te chi resta"
A-"Lui"
M-"Appunto...quindi te"
A-"ma io non ero tolto..."


Albany e Miami pensierosi nel loro ufficio
Tutto sembrava inutile, altri trans erano morti e l'unica pista, che
sembrava però un binario morto, era un biglietto di ingresso agli
studi Mediaset per il programma della domenica.
Tutto inutile finchè un mattino, da Boogie entrò un pezzo di figa, alta,
slanciata, bionda e arrapante. Ai primi tentativi di approccio del
vecchio Cap.Jackman, al bar per fare colazione a grappa e polenta,
la ragazza tuonò:
"Cazzo fai...ma metti le mani nel c...non mi riconosce?sono Albany!!!"
Il vecchio impallidì, BoogieMan vomitò e Miami si morse la lingua
pensando a ciò che immaginava di fare con la bionda.
Dopo un attimo cominciò a spiegare che "mentre mi facevo la doccia,
ho capito che un vero sbirro deve anche far questo e poi...poi...sono
o no una bella gnocca?". Il "Sì!!!" fu globale.Ora il piano era stabilito,
bisognava andare in Giambella, nel luogo dove i trapperi si riunivano
e aspettare. La prima settimana passò senza niente. Albany a prender
freddo vestito da donna e Miami e Boogie in macchina a farsi due risate
nel vedere ciò che i trapperi facevano coi clienti.
Facendo due chiacchere con qualcuno di loro, scoprirono che tra i
frequentatori c'era anche il noto giornalista Plutinotte, famoso per le
sue doti amatorie e amatoriali.Questo particolari non passò inosservato
a BoogieMan che manifestò lo stupore a Miami mentre stavano
mangiando la peperonata per lo spuntino delle 3 di notte.

BM-"sai è strano di Plutinotte..."
M-"sempre saputo che era frocio..."
BM-"non quello...lui va sempre da Costanzo la domenica...il biglietto..."
Un lampione si accese in faccio a Miami che subitò informò Albany.
Il divo era la loro preda. Così dettero subito ordine alla comunità
brasiliana dei travoni di mandare assolutamente misterX da Albany
nel caso fosse giunto.

Dopo qualche giorno, giunse al parcheggio e caricò subito Albany,
forse perchè non lo aveva mai visto. La BMW della star era
seguita a breve distanza dal maggiolino di Miami e Boogie.
Il macchinone si fermò vicino al naviglio, dove il ciccione cotonato
possiede una barca. La nuova "coppia" sale a bordo, mentre Miami
lascia Boogie in auto e si avvicina al ponte. Dopo le prime avance,
Plutinotte tirò fuori un pugnale e si lanciò contro Albany che lo evitò
di poco. Nella stanza piombò Miami e con la sua Magnum cominciò
a bucare tutta la baracca. Quando finì, si accorse che il ciccione era
scappato e per poco il suo Socio non era stato crivellato.

M-"minchia...scusa zio"
A-"minchia...di niente zio"

I due si gettarono all'inseguimento di Plutinotte che era fuggito
sul Naviglio con un motoscafo. Albany si cambiò, mentre Miami
prese un trabicolo che aveva la pretesa di farsi chiamare
"FrecciaDelNaviglio".Dopo due ore di inseguimento lungo il
Naviglio giunsero alle porte di Riccione.
Qui il panzone sperava di mimetizzarsi tra i discotecari ma ormai
gli erano troppo vicini. Miami continuava a sparare all'impazzata e
il suo ferro era rovente. Albany "guidava" alla grande e riuscì ad
avvicinarsi così tanto da riuscire a sputazzare più volte sul
parruccone di Plutinotte. Ma Miami non aveva più pallottole e
Albany non aveva con se la sua Walther P38. A Miami
restavano soltanto 3 bombe a mano. La prima finì in un motel in
riva al mare, dove per altro riconobbe un auto del loro distretto.
La seconda centrò il panzone che fece un volo con il suo motoscafo.

un'immagine dell'inseguimento

Il caso era risolto e Plutinotte arrestato. Il trionfo ormai era loro,
malgrado il motel distrutto e l'ultima bomba lanciata su un gruppo
di tamarri che facevano rissa fuori da una discoteca.
A-"cazzo fai?"
M-"mi davano fastidio...uffa..."
A-"bè...in effetti..."
Cap.Jackman-"ma porca putana...VOI!!!ancora un disastro!!!"
A-M."che cazzo ci fa a Riccione???"
J-"ero da un'amico...", disse imbarazzato.
M-"allora era sua la macchina dal motel delle strappone"
J-"come ti permeti. Brutto screansato...", intanto dall'auto uscì una
vecchia baldracca che intimò:"senti ciccio, hai pagato per due ore...
ti restano 20 minuti, che famo, restamo qua a fà la muffa?"
J-"scusate ma mia cugina mi chiama...fasiamo i conti domani in distretto...ma porca putana..."

Un'altro successo per i due soci...
M-"zio siamo stati bravi...poi ottima interpretazione..."
A-"grazie...però a forza di fare il culo, ho voglia di scopare..."
M-"si dice FARE L'AMORE"
A-"no, no...ho porprio voglia di fottere"
Tornarono a Milano con lo scooter d'acqua e andarono diritti da Boogie che già li aspettava con 6 birre ghiacciate e tre pupe calienti.
La notte è ancora giovane in Giambellino.

Così MagMag sul CorriereDelGiambellino

PLUTINOTTE SERIAL KILLER DEI TRAPPERI
Alba e Miami, due duri che non sbagliano un colpo.
Fortuna o ci stanno dentro?
thanks @ Punta per le fotazze

5 commenti:

dade ha detto...

Ci stanno dentro

krepa ha detto...

Devo dire che ci stanno troppo dentro...conoscerli sarebbe bello...

Anonimo ha detto...

boogie è troppo un gifo. sedondo me è lui il vero protagonista, anche se il suo alter ego nell'altra finzione che è la sua vita è un po' un babbo. bella

Anonimo ha detto...

volevo dire figo e non gifo

krepa ha detto...

Bella Marchino...hai ragione sei proprio un babbo, ma anche un pò gifo