L'angolo adatto per nani, ballerine, cantanti, troie, alcolizzati e illusi. Ovviamente qui nulla è serio...se sei dei nostri...benvenuto, entra pure

venerdì, aprile 11, 2008

Quello che non c'è

Mi ci han fatto pensare ieri sera.
Per un allenamento finalmente insieme al Gruppo, dopo circa un mese e 1/2 di stop per un legamento non troppo legato. Ma basta non pensarci mi ripeto, pensando che l'indifferenza possa essere abbastanza spessa per non far trapassare il dolore.
In fondo è un modo per pensarci indifferentemente.
Mi basterebbe tornare in campo anche solo 5 minuti quest'anno, magari per festeggiare. Ormai sono numeri che mi rimbalzano vorticosamente per la testa...
4 partite, 360 minuti, 12 punti.
Poi chi si è visto si è visto.
Ho questa foto di pura gioia, è di un bambino con...la sua palla...è così che la vedrei, perchè niente è come correre senza problemi.
Senza quello che non c'è, che non puoi avere, che non puoi sapere.
Quello che ti rendi conto essere fondamentale, nel momento in cui viene meno.
Come quando la tua mano non trova più la sua o hai dimenticato le mutande e hai un buco nei pantaloni.
Certo, è sempre più facile guardare a ciò che non si ha come a un qualcosa di lucente, di colorato o di affascinante. Come se fosse sempre meglio quello che non c'è, come se la forza per alzarsi alla mattina venga proprio da quello.
Ma so che maledico il modo in cui sono fatto, il mio modo di morire sano e salvo sperando che ci sia...è quello che non c'è, per quello che non c'è.
Potevo anche dirlo ieri sera, la doccia piena d'acqua, il fango, la pioggia e quel desiderio di poter dire che in fondo, anche solo 5 minuti avrebbero un senso.
Sarebbero Il Senso, per me, ora.
12 punti, 4 partite, 360 minuti.
E' quello che (ancora) non c'è.
ps: nei prossimi giorni ci vediamo qui...un progetto grandissimo, avveneristico, forse da pazzi...qualcosa che non c'era ancora e per questo da seguire. Vi aspetto...



**con molta umiltà, direi la sigla ufficiale di questo angolo

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Anche io sempre nella penombra di ciò che ho,che non mi faccio bastare..quella penombra che mi fa guardare il luccichio degli altri..un pò come una gazzaladra invidiosa che poi però si rende conto di quanto valgano le piccole cose che la circondano..talvolta troppo tardi.

Ora son proprio curiosa di vedere cosa farete di fantastico la prossima settimana!Spero di trovare qualche anima buona che mi ospiti!Casa e badsharing full purtroppo!

malla#14 ha detto...

parlassi del testo sarei inadatto...
parlassi del tuo post sarei banale...
Dico solo che ultimamente non riesco a non ascoltare quella canzone, e a vederla in troppe cose...

Alberto ha detto...

No, frà', è ancora presto...
Quello che non c'è, arriverà; o tornerà, se stavi parlando della tua salute. o.O

Non è una certezza la mia (e te pareva... - ndr), ma una speranza. E anche questa, in fondo, è una cosa nuova per me: NON MOLLARE! ;-)

Un abbraccio sodale :-)

krepa ha detto...

@anonimo:faremo cose fighissime...
@malla:non saresti banale sinceramente...però un gran pezzo, davvero...
@alberto:speriamo torni (la salute)

@tutti:comunque ora sono 3 partite, 270 minuti, 9 punti

davide ha detto...

ueh stronzone, venerdi sera un uccellino mi ha detto che ti sei innamorato...che è questa storia???

e poi mi pacchi dicendo che lavori,tzè!

Anonimo ha detto...

ti capisco. hold on.

(may your smile SHINE ON, don't be scared, your destiny will keep you on.)
è una buona profezia, e te la auguro..

non avevo mai visto il video, un po'inquietante, ma ti si pianta esattamente come il testo

per esterni, il 19 ci sono sicuro, ma immagino sarà leggermente complicato beccarsi anche per sbaglio

[chiara]

krepa ha detto...

@davide:ma l'uccellino sai dove puoi metterlo?!?!?!?babbazzo vieni a trovarmi al Cantiere domani sera dalle 19 all' 1 in piazza Pagano
@chiara:come non ci si vedrà...fidati che ci vediamo..vieni e porta amici e grazie per la profezia