L'angolo adatto per nani, ballerine, cantanti, troie, alcolizzati e illusi. Ovviamente qui nulla è serio...se sei dei nostri...benvenuto, entra pure

venerdì, giugno 15, 2007

i giorni passano veloci sul CALENdario a MuRo

Alzarsi al mattino e non avere nulla da fare. Non vuoi alzarti troppo tardi, per cui cerchi di farlo ad un orario accettabile.
Colazione, leggera, perchè tra il tuo non far nulla e il tuo porti obiettivi metti una dieta, che ti serve, il mangiar bene, perchè bevi troppo e male, il cercare un lavoro.
E passano le mattinate a leggere libri su libri che ogni tre giorni devi andare a comprarne di nuovi. Servirà a qualcosa la disoccupazione.
In fondo la precarietà, l'ho capito, l'han fatta per questo, per i giovani.
Almeno dopo periodi di lavoro più o meno intensi puoi prenderti delle pause più o meno lunghe, in base a quanto tempo ci mettono a rispondere ai mille curriculm che hai inviato.
L'han fatto per noi, per darci mobilità e inventiva, capacità di arrabattarci con pochi soldi e trovare il modo di divertirci lo stesso.
Troppo facile farlo con soldi in tasca, prova a divertirti, a bere, a trovare una ragazza, con pochi soldi in tasca.
E quando ci riesci vuol dire che ti sei divertito.
Poi mangi, poco e bene. Verdure e cose magre, dicono faccia bene.
Pomeriggio con pensieri e chiamate non fatte per non disturbare, che sennò sei un peso e han ragione quelli "che hanno da fare".
Ma quante cose non ti ho detto di questi giorni, anche belle, passionali.
Ma non le dico che tanto ho anche capito che una storia, d'amore, non l'avrò per un bel pò.
Molto o forse poco, chissà.
E dopo tanto passare e fare arrivi ad essere vicino allo zero, di idee, di voglia e di soldi. E il tempo ti vien voglia di passarlo ad oziare.
Lì esci e vai in palestra, a correre sul naviglio per dimagrire o a giocare a pallone per dire due cazzate.
Cercando di essere puntuale. Perchè vorrei essere coglione fino in fondo.
Lo spettro di una vacanza può esserti negato da un lavoro che manca, ovvero l'equivalente a non avere un soldo.
La sera a casa tardi, mangi poco per restare in tema ed esci perchè tardi tutti han tempo. Un birra, due...e poi a letto a leggere finchè gli occhi non fan male ed è ora di spegnere la luce, su un letto sfatto che non ho mai voglia di rassettare. Un pò come la vita di tutti i giorni.

Pazienza...ho trovato lavoro, ora ho da fare e vado in vacanza...
ahahahahahahah destino crudele...tornerò a cercare da fino Agosto...ahahahahah!!!

Ora MI regalo un pezzo meraviglioso che ha a che fare con l'estate per il titolo e col mio stato d'animo per le parole. Sono i Perturbazione e il pezzo è "Agosto"

6 commenti:

Lateo ha detto...

Momento per riflettere, giusto, non ti sembra strano poter avere un ritmo di vita completamente diverso dal resto del mondo? attraversare le strade della città con calma, fermarti al semaforo anche quando è arancione, mentre tutti corrono?

Cico ha detto...

conosco il cantante dei perturbazione, li ho visti decine di volte in concerto.
sono meravigliosi

andrea ha detto...

agosto è un grandissimo pezzo. ripasso di qui dopo un po', sempre bello 'sto blog.

krepa ha detto...

@lateoo:sì...credo sia bello avere i propri ritmi
@andrea:grazie, davvero...passa più spesso
@cico:son davvero bravi

@tutti:scusate se le visite sui vostri blog sono sempre più rare, ma ho pochissimo tempo e non ho internet a casa. chiedo venia...

la Kry ha detto...

ciao bel krepa...se ti può consolare, mal comune mezzo gaudio...sono alla mia ultima settimana, da venerdi prossimo sarò ufficialmente disoccupata anche io...ma sai com'è?!?l'affitto lo devo pagare anche se non lavoro...quindi questa vacanza forzata mi sta proprio sui coglioni! per di più...chi mi dice che a settembre qnd riapriranno mi chiameranno?!?!? si, hai ragione...il precariato l'hanno inventato per i giovani...ma per farli restare tali a vita! cosi un precario può arivare a quarantanni...vivere ancora a casa dei genitori...trovarsi una settiman o un mese senza far un cazzo...indossare pantaloncini e infradito...e pensare che quando "sarà grande" vorrà costruire qualcosa, magari anche una famiglia! cosi slittiamo i ritmi biologici di circa vent'anni.....
sa ghe chi...

krepa ha detto...

kry...una cazzo di verità...