L'angolo adatto per nani, ballerine, cantanti, troie, alcolizzati e illusi. Ovviamente qui nulla è serio...se sei dei nostri...benvenuto, entra pure

martedì, aprile 10, 2007

eran 10 anni fa, forse 20 ma fai anche meno

Non son passati dieci anni e ancora mi sembra ieri.
Ma ne son passati assai di più e allora mi sembra sempre ieri.
Giocavo tranquillo coi miei soldatini quando ancora pensavo alla guerra come a un gioco.
Non c'erano mostri e nemmeno fantasmi, non c'era l'islamico o il "capo del mondo" americano e il soldato non parlava dialetti da ghetto o lingue orientali.
Era un gioco di colori, di fantasie e di vittorie. Non c'erano morti, non c'erano vinti e gli unici rapiti eravamo noi, presi dalla fantasia del gesto eroico, dagli scoppi inventati, dallo sparo imitato.
Eran suggerimenti di quanto fosse sbagliato crescere e venire a contatto con un Mondo di stronzi.
In cui esistono cittadini di serie A e serie B, in cui un ostaggio vale più dell'altro, in cui l'ideale politico viene rinnovato solo sotto elezione, quando si è tutti di destra o di sinistra salvo poi tornare a mischiarci nella solita diarrea post elettorale.
Da bambino non mi è mai capitato di dire "da grande voglio fare il politico...".
Non credo sia mai capitato a qualcuno e un motivo ci sarà.

Non son passati dieci anni ma forse anche sì. Anzi credo proprio siano passati giusti giusti dieci anni dalla prima sbronza. E tutto ancora mi sembra così innocente tra una serata passata a dire cazzate e amicizie che negli anni si sono consolidate, bagnate da vini, birre e cocktail vari. Ma la ricordo ancora come fosse ieri, con quei gradini che non finivano più e i voli sulle scale di marmo. Tutti e tre a tenerci su uno con l'altro e poi tutti a terra. Che tanto il paese è piccolo e avrebbe mormorato comunque vedendoci girare come degli zombie.
Forse ispirammo noi i Tre allegri ragazzi morti. Dieci anni e quanta tenerezza dietro quei ricordi.
Forse è per questo e non per i baffi e i capelli che qualcuno in giro mi dà più di trent'anni.
Il problema è che la maggior parte delle volte a dirmelo è gente che potrebbe far concorrenza a mia zia per la vitalità. Ma in fondo non ho mai puntato a sembrare giovane, ma ad esserlo e posso dire di esserlo.

Son sicuramente passati oltre dieci anni da quando diedi il primo calcio ad un pallone e molti di più da quando non esulto per un tricolore che ora è lì a portata di giorni, di minuti.
Forse sarà la realizzazione del sogno del bambino che per anni, e saranno più di dieci (quasi venti) si è sentito umiliare dagli altri compagni di gioco, dagli amici, dai giornali, dalle opinioni altrui.
Non è facile crescere vedendo solo gli altri esultare e farlo ora ha un altro sapore. Ricordati cosa hai provato il 9 luglio del 2006 e moltiplicalo per dieci, cento, mille volte. Un pò invidio chi oggi, piccolo, si trova una squadra vincente, ma sono sicuro che noi "vecchi" ce la godremo di più.
Ora voglio ricordare il 5 maggio, il rigore su Ronaldo a Torino, le eliminazioni in Champion's e su tutte il furto che ci fece il Manchester (98?)...ora voglio ricordare tutto e ridere di fronte alle scuse altrui perchè ho dieci anni, forse più di delusioni sulle palle e di ascoltare tutto non ho voglia.

Son passati anni forse mesi, magari giorni dall'ultima volta che mi sono innamorato e sinceramente non ricordo più la prima. Non lo ricordo perchè non so definire cosa sia l'amore, i suoi tempi e le sue stagioni. Forse so solo le figure di merda che ti fa fare, la sensazione che si ha addosso dopo aver fatto l'amore con la ragazza cui vuoi bene, i sensi di indecisione che ti lascia su ogni cosa che dovresti fare.
Chiamo? Non chiamo? le scrivo? glielo dico?
Ma chi può dire cos'è amore, magari lo ero anche a 5 anni, solo che non lo ricordo e forse lo sono anche ora, ma come dirlo...
Puoi innamorarti ogni volta che vedi una bella ragazza o essere lesso&fesso per una e non sai neppure il perchè (come qualcuno di nostra conoscenza?!?!?)...
Tutto infantile e forse è proprio questo il bello.
troppo complicato il tema per potersi svolgere in maniera libera, ci vorrebbe un titolo opprimente, ma che circoscrivesse la questione.
Le poche cose che puoi sapere sono date dalle sensazioni, le emozioni che ti passano al momento e ti lasciano indifferente o completamente deficente.
Come dopo un bacio. Puoi essere indifferente o volare. Eppure è solo un bacio e non hai più due anni ma 20, venticinque, 30.
Dipende molto anche da dove hai messo il bambino che è in te, dove l'hai nascosto.
Dalla tua capacità di emozionarti ed emozionare.

Son passati dieci anni, forse venti e per alcune cose una vita.
Son passate e molte restate, altre andate come il vento, come le parole, come ciò che scarichi nel cesso.
Di certo tutto è servito a qualcosa...

16 commenti:

Giulia ha detto...

Esatto Simo, tutto è servito a qualcosa.
Son passati dieci anni,anche meno,
da quando ho conosciuto
la violenza, il dolore,
la negazione di diritti propri
di ogni individuo in quanto tale.
Ma oggi sono una donna,
e forse lo devo anche a questo.
Te sei un uomo e lo devi a tutti
gli anni passati, più di dieci.
Quando ti innamorerai, Simone,
lo dovrai a tutte quelle volte
che non hai saputo se fosse amore.
In fondo non sapremmo distinguere
ed aprezzare la pace se non
sapessimo cos'è la guerra,
nè la serenità, se non sapessimo
cos'è la sofferenza.
E non vedremmo nessuna scritta,
su di una lavagna che non fosse nera.

Paolo ha detto...

il tempo è inesorabile, ma occorre godersi ogni moneto, baci sbronze risse e cessi...

Fra ha detto...

Sono passati 10 mesi da uno scudetto assegnato a tavolino che non avete giustamente festeggiato.
Quello che arriverà sarà certamente figlio di una vittoria più giusta e reale.

Per il resto.. hai ragione, tutto serve.

Ca ha detto...

Sono passati dieci anni da un meraviglioso anno a Londra, oggi Milano, fra dieci anni chissà, magari sarà la volta di New York (magari....)...una volta contavo il tempo in settimane, ora lo misuro in decenni...miseria.

krepa ha detto...

@giulia:hai perfettamente ragione...
@paolo:anche i cessi?!?!@fra:infatti non l'ho menzionato...il prossimo si festeggia di brutto
@ca:ma come in decenni???dai sei giovane e bella

Alberto ha detto...

Son passati dieci anni dall'ultimo amore vero, ma il cuore ancora se ne nutre e continua scandire il ritmo in un'epoca senza amore.

Un abbraccio yesterday ;-)

la rochelle ha detto...

si si si, assolutamente sì, mi sono proprio immedesimato in quello che hai scritto... tranne che per l'inter (e adesso che venite a bergamo con la pancia piena vi facciamo il culo, magari con un bel gol di vieri!)

Ca ha detto...

Per come la vedo io, resterò giovane e bella (???) per tutta la vita....è solo che mi è cambiata la percezione del tempo,non mi fa paura pensare che ogni anno che passa sono un gradino più vicino ai trenta, e che personaggi come Jimi Hendrix sono morti a 28 anni entrando nella leggenda mentre io a quell'età sarò ancora una pischella....solo che il tempo mi passa troppo velocemente. E mi porta a ragionare con tempistiche diverse.

gasta.org ha detto...

Caro Krepa, pur non avendo capito molto quello che scrivi (ma sicuramente e' un limite mio, eh), devo solo farti un piccolo appunto, visto che oggi sono al lavoro e indosso la maglietta dei TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI...
La loro prima cassetta (eh si, si parlava ancora di cassette) e' del 1994.
Mi spiace.
A sto giro vincono loro.
A presto.

(non ti sei mai chiesto invece se i Gorillaz non abbiano preso da loro?)

lucia ha detto...

Mi sono innamorata la prima volta a cinque anni. Lui, occhialuto e pallido stava all'ultimo banco.
Ho ripensato spesso a quel sentimento. Mi bastava vederlo, sfiorare qualcosa di suo. Erano tempi in cui ci si accontentava. Forse era quello l'amore, o forse no. Ma sono passati più di dieci anni, e a pensarci bene, non lo ricordo più.
saluti bolognesi

cler ha detto...

linkato.
cià
;)

krepa ha detto...

@alberto:dai, abbandona i ricordi e innamorati di nuovo, vecchio leone!!!
@laRochelle:non dire mai quel nome...V**** in questo blog...scherzo, ma che ci fai a Bergamo?
@ca:meglio un giorno da leoni o cento da pecora?!?!?boh...una decina da coglioni forse...
@gasta:non volevo dire di averli ispirati, ci mancherebbe...era una citazione. dici che i Gorillaz...
@lucia:forse sì, ma forse no...cioè...cosa caspita è sto amore? esiste? e come?
@clér:grazie...linkiamoci...

Johnny Durelli ha detto...

Per me ne son passati circa tredici. Da tutto. Mi sento vecchio...

krepa ha detto...

@JD:ma quale vecchio...è l'amore che ti fa "sedere" un pò

Ca ha detto...

@JD: sentirsi vecchi è da ipocondriaci...=)

Bette ha detto...

Good words.