L'angolo adatto per nani, ballerine, cantanti, troie, alcolizzati e illusi. Ovviamente qui nulla è serio...se sei dei nostri...benvenuto, entra pure

venerdì, novembre 10, 2006

Quando un posto è sacro è sacro

Ore 1730, Milano, spogliatoi OrionStadium

Chiusi in uno spogliatoio, il piccolo K, 9 anni, confida al suo compagno e amico W, in presena di due suoi allenatori, che "oggi la maestra ha detto che sappiamo troppe cose sul sesso...e lei ci ha spiegato cos'è un pompino". Le facce dei due giovani allenatori, divertite più che sbigottite, lasciano intravvedere anche un velo di curiosità che il giovane nutre con particolari sulla bellezza della maestra.
La chicca, avvenuta nel momento in cui i due calciatori in erba stavano parlando soli e industurbati, accade dopo la domanda di W:"ma sesso e sperma sono la stessa cosa?" e K"No. Non sei ancora pronto per questo cose"

Ore 2230, Muggiano, spogliatoio1 campo Comunale

Doccia privata a due tra X e Y.
Dopo discorsi vari sulle donne e l'amore, X, preso dalle pulizie corporali domanda: "sai cos'è il bello del fare sesso?" e Y:"credo di sì". A quel punto X, sicuro del fatto che Y non ha colto dichiara "è che hai sempre il pisello pulito"

La morale...non varcare MAI la porta dello spogliatoio...

19 commenti:

Ca ha detto...

di la verità....altro che maestra.....i cuccioli sono stati traviati dai TUOI insegnamenti!

malla#14 ha detto...

.....è una cazzo di verità. Già me li vedo X e Y..la prossima volta arriverà gamma a pulirselo..

sonia ha detto...

OT: sai che l'altro giorno a Milano mi sei venuto in mente? :o)
Ho visto per la prima volta il busino che portava Jambellino! È passato davanti alla mia sede!

krepa ha detto...

@ sonia:dovevi prenderlo e arrivare nel fantastico Mondo di JambellaLand

@ ca:ma ti pare?io non parlo di certe cose coi bambini...resto basito...ahahahah

@ malla:attenderemo gamma con ansia

PER TUTTI: che figata è la slide a lato?

Ca ha detto...

Figo è figo....ma chiamarlo Addio Jack è un pò lugubre, no???

krepa ha detto...

ma non si chiama AddioJack, quella è la prima foto caricata

marco ha detto...

In tutto questo hai dimenticato il posto sacro! Il più bello.

Viola ha detto...

9 anni???Io a 9 anni andavo in giro con i codini e avevo sempre in bocca lecca-lecca.

sonia ha detto...

:-)

krepa ha detto...

@ marco:quale?

@ viola:i tempi cambiano, ma in un certo senso il lecca-lecca c'entra sempre

Anonimo ha detto...

io fino a poco prima di nove anni pensavo che i bambini si facessero le pugnette/seghe sfregandosi le mani sull'inguine a mo' di sega(lo strumento da lavoro). non so come mai quest'idea, e neanche qual'è stata la molla che me l'ha fatta cambiare...
ricordo un compagno di classe che a ricreazione andava urlando per il cortile "du bucchini mille lire!"(da leggere alla napoletana). intuivo la richiesta d'affetto, ma non capivo proprio in che modo potesse essere possibile soddisfarla. c'è da dire che a quell'età la scoperta si risolve in un attimo.
cigarro

Whitedog ha detto...

Per quel che mi riguarda ricordo che da noi la "leggenda metropolitana" era che se lo tenervi dentro un'ora veniva una femmina, due ore un mascio...cazzo magari durare così tanto. E mica siamo tutti come Sting!
Bau!

Ca ha detto...

Ho visto Basquiat ieri....divertente! Non tanto per i quadri, spesso cupi e terribili, quanto per uno dei video, quello in cui fa l'intervista con Andy Warhol...ma quanto erano fatti quei due??? Non si capiva un accidente di quello che dicevano!!!

krepa ha detto...

@ cigarro:a quell'età la scoperta si risolve in un attimo?

@ whitedog: ore???proprio una leggenda

@ ca:bella la mostra...io non capisco un cazzo cmq...

Ca ha detto...

ma la fai finita di dire sempre cosi? a sensazione direi che capisci molto di più di quello che dai a intendere....

dottorkapra ha detto...

mai, non vorrei mai sorprendere due novenni parlare di sesso e dover dare spiegazioni

krepa ha detto...

@ cate: dici?

@ doc: piacere di rivederti...spesso sono loro a spiegarmi le cose

y ha detto...

Chi non ha mai fatto docce in uno spogliatoio di calcio non può capire.
(e non hai usato il termine "pisello", ma un più scurrile e diffuso sinonimo)

Anonimo ha detto...

nel senso che ci sono talmente tante cose da scoprire che ogni giorno ne scopri almeno una (non necessariamente facendo pratica). per questo è probabile che, già qualche giorno dopo aver sentito il mio compagno di classe urlare quella frase, sapevo a grandi linee di cosa si trattasse, non certo come farlo.
cigarro