L'angolo adatto per nani, ballerine, cantanti, troie, alcolizzati e illusi. Ovviamente qui nulla è serio...se sei dei nostri...benvenuto, entra pure

mercoledì, gennaio 11, 2006

Alba Miami- Furti in barella. parte 1

Le riunioni dopo una sbronza sono come la messa alla domenica mattina
dopo un sabato in discoteca. E la sera prima Albany e Miami l'avevano
passata ubriachi a contemplare la bellezza nordica di due giovani
altoatesine conosciute in birreria, Assunta e Concetta.
Se poi una riunione è tenuta da una stracciapalle come il com.Jackman,
allora è finita. Ma al vecchio sembrava non interessare la faccia smorta
dei due nuovi arrivati,al punto che alla fine dell'assegnazione degli
incarichi, ai due venne affidato "il gravoso caso dello scippo delle
vechiette dei zardini publici, porca putana...". Albany e Miami vennero
svegliati dalle risate dei "colleghi", evidentemente divertiti dalla
pericolosità del caso.
Il brutto fu che alle risate seguirono le battute del vecchio e le quote
sulla risoluzione del caso. Un loro fallimento era dato per certo.
Uscendo dall'ufficio, sbattendo la porta e smadonnando, Albany propose
un paio di birre al bar all'angolo, che vista l'ora, le 8 del mattino, suonava
come la sveglia alla sbronza del giorno prima che stava passando.
Al bar le idee si accavallarono vorticosamente...

Miami-"andiamo in giro a sparare a tutti i tipi sospetti..."
Albany-"l'idea è ottima...ma il vecchio?quello rompe i coglioni..."
M-" già...potremmo dire che ci guardavano male..."
A-"mmmh...fammi pensare...no dai..."
M-"Che palle [rutto]...andiamo a interrogare le vecchie"
A-"ok...fossero fighe almeno", disse sconsolato.
M-"le vecchie?", disse mentre cercava di grattarsi le chiappe senza dare
nell'occhio

A-"perchè tu non ti faresti la Venier?", pose la chiosa al discorso. Come negare...

Dopo i primi 30 interrogatori due sole cose erano certe. La prima
che i ladri avevano tutti circa vent'anni, con accento zarro-meridionale
e i Booster come cavallo. Si avvicinavano alle nonne col faccino da
nipotino, per poi fottere tutto col fare dell'esattore delle asse.
La seconda, che interrogare tutte quelle vecchie all'ora di pranzo,
voleva dire mangiare almeno otto primi, sei secondi e dieci gelati.
Con un imprecisato numero di bicchieri di vino. Tutta esperienza.
Uscendo dall'ultima visita, i due erano però molto provati e alticci.

A-"domani...andiamo, tutti e due, io te e noi due...alle medie,
ho un paio di contatti..."
M-"cazzo ma lì le ragazze son troppo piccole..."
A-"ma no...conosco uno che scavalla i Booster, ci potrà aiutare a identificarli"
M-"cazzo conosci? Booker T?", la voglia di vomitare era già enorme.
A-"No, babbodiminchia.Uno che rubbbba i Booster, i cosi da tamarro...
broom broom", le sue gambe cominciarono a cedere, quando...
M-A-"bbbbbllllleeeeeaaaahhhhhhh!!!!!!", finirono per restituire al
condominio ciò che gli era stato offerto.

L'indomani alla scuola media di via Zuara, l'interrogatorio del giovane
Pasquale " mano de ddio" Cannavaro rivelò molto.
Per farlo parlare Miami lo lasciò sparare un intero caricatore in piena
Piazza Bolivar, col disappunto dei passanti e della decina di piccioni
rimasti secchi. Ma ora avevano qualcosa in mano, alla faccia del
vecchiaccio, tre dei ragazzi erano quasi identificati. Ma qualcosa faceva
loro presagire che i furti non fossero tutto. Infatti uno di questi baldi
giovani ha precedenti per spaccio di droga e carte del wrestling.
Il caso prendeva corpo, sempre più intricato, tra le loro mani.

Così il reporter MagMag sul CorriereDelGiambella

"Ancora furti in Giambella e spunta la barella"
due deficenti indagano
Una fase concitata del dialogo dei due sul da farsi...dopo sei birre...
**a sabato per la seconda parte

4 commenti:

BellaSfo ha detto...

bella di giambella... mi piacciono quei due! E' possibile richiedere un poster a grandezza naturale dei miei due nuovi idoli?


Bella!

Stursky ha detto...

Bella soci!!!

Magnum P.I. ha detto...

Vi manca solo la Ferrari e siete come me...vi invito a Honululu...Jackman è un cagacazzo come Higgins

DADE ha detto...

Bellissimo Simo (non mi stavo riferendo a te questa volta).
Bello bello.
Adesso devi prepararmi dei seguiti all'altezza