L'angolo adatto per nani, ballerine, cantanti, troie, alcolizzati e illusi. Ovviamente qui nulla è serio...se sei dei nostri...benvenuto, entra pure

giovedì, novembre 03, 2005

Pisciava in piedi

Se una notte d'autunno,non tanto fredda,due ragazzi tornano a casa e si fermano a parlare di donne,finendo il discorso fatto sino a quel momento(immaginate che discorsi sfigati si possono fare con me).Verso la macchina dove siete seduti si avvicina un tipo con la faccia da pugile che le ha sempre prese,da scemo in poche parole.L'omone cammina barcollando,tu l'hai già visto in zona,è innocuo ma come battuta dici"Aspetto a scendere che non mi piace troppo".Lui passa e aspetta un amico che a venti metri sta pisciando contro un muro.L'amico è biondo ed ha una borsa.L'amico finisce,si chiude i pantaloni,prende la borsa in mano e si avvicina alla macchina,a noi e all'omone che è poco distante.I due ragazzi,increduli guardano l'amico,che è diventata una ragazza,avvicinarsi.E' un trans.Abbiamo visto un trans pisciare,ma la sensazione strana è immedesimarsi nell'omone e capire cosa può pensare vedendo ciò che si tromberà pisciare in piedi.La tua "ragazza" piscia col coso in mano...Lapo ha tanti seguaci.
Però io e Davide ci siamo chiesti tante cose senza nemmeno parlare.Che risposta daresti?
E' quasi come quando ho incrociato il pazzoide che si segava appoggiato a un muretto.
Che zona la mia zona.

1 commento:

dade ha detto...

Cazzo Simo....
Sono ancora senza parole...