L'angolo adatto per nani, ballerine, cantanti, troie, alcolizzati e illusi. Ovviamente qui nulla è serio...se sei dei nostri...benvenuto, entra pure

giovedì, febbraio 01, 2007

Quel quadro è bello, ma non c'entra un cazzo con l'arredamento

So come sono fatto anche se mai ho studiato psicologia. Cosa già sentita, ma reale. Anche se in effeti un esame l’ho anche dato, 28, ma avevo copiato tutto.
Finisce oggi il mio stage nella redazione gioenalistica-finanziaria, ormai troppo esperto del settore, mi dirigo verso altri lidi.
In un famoso film recente, uno stage gratuito faceva parte della ricerca dela felicità del protagonista. Ora questo stage gratuito farà parte della mia personale ricerca, che dura da tempo e che mi porta temporaneamente, a sprazzi, ad esserlo. Non ho detto di cosa sia la ricerca, ma si capisce dai. Il fatto che sia solo a sprazzi è normale, non è una mia malattia. Ma non si è sempre felice, sempre spensierati, sempre buoni.

Quando non lo sono, felice, resto sempre sereno. Ormai ho semi equilibrio psicopatico, momenti di sclero alternati a placida calma, quasi mistica. Capisco le cose e le persone, valuto più o meno le soluzioni nel modo che ritengo migliore. Prendere una decisione tra il bene e il male è una cosa che anche una scimmia potrebbe fare. Ma scegliere cosa è migliore tra due buone cose o peggiore tra due cattive, è da persona saggia. Quanto meno sensata. Io non sono saggio e non ho un senso, soprattutto certe sere dopo una certa ora, quando vedo il sole anche in mezzo alle nebbie e ai pensieri.

Non so dove mi porterà la nuova cosa, ma ho tempo per vederlo e pensare al futuro quando non so come gestirmi il singolo attimo, mi sembra esagerato. E’ come non sapere dove portare ipoteticamente a cena Monica Bellucci nel momento in cui ti stai masturbando. Più o meno...credo...

Vivo alla giornata, già detto, già ripetuto. Siccome domani non lavoro, il mio week-end inizia oggi. Un paio di mostre e tanto di tutto, senza pause. Voglio essere così, perchè in fondo lo sono.
Mi viene in mente Quello che non c’è degli Afterhours e quelle parole che lasciano senza parole, forse perchè le annientano...
Perciò io maledico il modo in cui sono fatto
Il mio modo di morire sano e salvo dove m'attacco
Il mio modo vigliacco di restare sperando che ci sia
Quello che non c'è

Perciò maledirò il mio mal di testa mattutino. Maledirò il mio correre dietro palloni che mai prenderò e sogni che mai realizzerò. Maledirò me per essere così ordinatamente irrazionale, così sognatore e realista, così fottutamente fuori luogo. Maledirò tutte le ragazze che mi faranno girare e quelle che mi faranno pensare, oltre a tutte quelle che già l'hanno fatto. Maledirò me e chi è con me. Maledirò e amerò tutto ciò.
Insomma non è facile portarmi in giro “mentre mi uccido l’anima...proprio come tutto il resto ha fatto già”*...

*Pop- Afterhours

19 commenti:

manu ha detto...

eh sì: gli afterhours mi piacciono, decisamente. :-)

paparazza ha detto...

mi sa che oggi sei decisamente frastuornato...non vorrei che ti dispiaccia che finisce lo stage!!!!!!!!eheeeh...

Giulia ha detto...

Ora ti ho più o meno capito:
fai un post commuovente
e poi uno leggero per sdrammatizzare..
E sdrammatizzi alla grande..
Per non dire che mi cadi
un po' in basso con qualche
pagnottella bruciacchiata.. :-)
Beh..
Questo, anche se ci metterei
qualche mia solita censura,
mi ha emozionata..
E devo confessarti che...
Anche avendo studiato psicologia,
oltre ad altre milleeuna facoltà,
(sono giornalista, critica d'arte e, quando capita, arredatrice d'interni
-per rimanere in tema del tuo titolo)
non potrei comunque dire
di sapere come sono fatta..
Ce ne vogliono di pagnotte e filoncini
per capire se' stessi!
Bastasse il quadro giusta
con l'arredamento giusto
io avrei già trovato da un pezzo
il mio equilibrio interiore
Te comunque, sei sulla buona strada..
Oggi dammi un quartino, grazie! ;-)

Ciao panettiere censurato..
Piccola Giulia

Alberto ha detto...

Ma quanto bene scrivi?!?!?!?!?!?! ;-)
Bravo! Davvero.

Hai ragione sulla filosofia di vita, finché è la tua vita.

Io, lo ammetto vigliaccamente, non ho più il coraggio (o, se vuoi, le palle) di prendere a calci la vita così.
Ieri contestavo, oggi disapprovo; ieri m'incazzavo, oggi mi amareggio; ieri facevo preoccupare, oggi mi preoccupo; ieri urlavo, oggi mi controllo...

Maledico anche io questo cambiamento e questo forse "morire sano", soprattutto in questo periodo in cui di sano mi sembra ci sia davvero poco nella mia vita...

Vuoi ridere?
Nel 1994 anche io scrissi a un'amica: "non è facile portarmi in giro" perché dicevo sempre, anche in contesti sbagliati, quello che pensavo. Giuro.
Adesso ho imparato non a mentire (per fortuna!), ma a stare in silenzio. :-/

Ma tu devi seguire l'istinto, non c'è altro modo per non impazzire. Il resto verrà. Ma anche no. In fondo è lo stesso, se vivi come sei.

Continua a vivere senza domande: questa probabilmente è la risposta! ;-)
Dacci dentro, frate Krepa: faccio il tifo per te!

Un abbraccio foreveryoung :-)

P.S. Però la Bellucci saprei dove portarla e come comportarmici... Almeno quello! ;-)

tony hogan ha detto...

segui la tua via,amico.ogni tanto però fermati a pisciare in qualche vicolo e guarda dritto avanti a te.

krepa ha detto...

@manu:anche a me...si capisce?
@paparazza:mi spiace epr un paio di colleghi, ma meglio cambiare professionalmente
@giulia:sai..sul commuovente e sullo sdrammatizzare, mi prendo sempre poco sul serio, si vive meglio. ma perchè mi censuri??? non so se sono sulla buona strada, ma provo a non uscirne
@alberto:grazie dei complimenti...credo che col tempo si cambi, ma spero di non perdere la voglia di dire e fare...si fa fatica a portarCi in giro, ma ce la facciamo comunque, magari a fatica e barcollando ma arrivo sempre e torno sempre a casa
@tony:continuo a seguirla, ma devo guardare avanti quando piscio o quando cammino?

Streghetta,,,, ha detto...

Bravo.Bello.
Mi sei piaciuto.

tony gazebo ha detto...

mentre pisci.quando cammini se non ti guardi un po' in giro come cazzo fai poi a maledire le donne che ti fanno girare la testa?bella

krepa ha detto...

@PATstreghetta:grassie grassie..
@tony:aaaaaaah...immaginavo. ma quante ne sai?

toby ha detto...

'I geniali progetti che sono tutti uguali
Ed i geniali discorsi diventano banali
Ma la cosa più strana della nostra vita
E' che scivola fra le nostre dita'

'ma non c'è niente
che sia per sempre
perciò se è da un po'
che stai così male
il tuo diploma in fallimento
è una laurea per reagire '


si lo so, commento poco esaustivo, ma non trovavo parole migliori..

un saluto

Ale Orange ha detto...

giunto qui :D... troppo stupidi i tuoi video! eheheh

Woland ha detto...

Ciao Krepa!!!
Grazie per la visita e per i complimenti...Il tuo blog è interessante, passerò di nuovo da queste parti
ciao!

oggi_sono_di_buon_umore,_bambini ha detto...

le donne migliori sono quelle che ti fanno prima girare e poi perdere la testa. le altre non le guardare nemmeno
e così tutto il resto: o ti colpisce, forte, fino a farti male e stordirti, oppure non ne vale le pena.

dai fratello, anche io sto - forse - per cominciare l'ennesimo stage, e questa volta gratuito

Cilions ha detto...

Continuare a credere in se stessi... è questo l'insegnamento da cogliere... senza abbattersi...

krepa ha detto...

@toby:sono grandi parole...
@aleORANGE:lo so, lo so...in fondo ripecchiano chi li fa...
@woland:figurati...passa quando vuoi, fa piacere
@buon_umore_bimbi_blablabla:hai ragione. il 2007 sarà anno di amore, emozioni e forti passioni. ricorda che se a settembre la nostra situazione sarà questa, prenderemo Tpny Ciccione e andremo all'estero. ricorda anche di stasera, poi ci sentiamo
@cilions:parole sante...mai...

woland ha detto...

Sono sinceramente lusingato per il link....Ti abbraccio. f.

Viola ha detto...

Sempre loro gli ispiratori...anch'io sto periodo di precarietà lo vivo con gli sfterhours nelle cuffie del mio lettore mp3.

kiara ha detto...

Bhè, ne hai di tenacia eh?
Buon week-end, speriamo che sia spaccaculo!

krepa ha detto...

@woland:è un piacere
@viola:io l'ho perso l'mp3. cmq felice di condividere la precarietà con te
@kiara:non si molla un cazzo...